Centri in Italia

Bologna

Bolzano

Torino

Gruppi di Studio

Isola d'Elba

Roma

La Visita di Sua Santità Dalai Lama a Lerab Ling nel 2008

La visita di S.S. Dalai Lama a Lerab Ling, il centro di ritiro di Rigpa nel Sud della Francia -- Agosto 2008

 

Poco prima della 10, giovedì 21 agosto, un aereo atterra all'aeroporto di Millau-Larzac, sull'altopiano Larzac nella Francia meridionale. Tra il piccolo gruppo di passeggeri che avevano fatto il breve volo dalla città di Nantes, c'era Sua Santità il Dalai Lama. Il capo temporale e spirituale del Tibet stava iniziando l'ultima tappa di un giro di dodici giorni in Francia che aveva iniziato a Parigi, aveva incluso visite ai centri buddisti in Normandia e Bretagna, e lo aveva visto un insegnamento di cinque giorni e una conferenza pubblica a Nantes. Infine, prima ritornare a casa, a Dharamsala, in India, avrebbe condotto l'inaugurazione di uno dei più grandi Templi Buddhisti Tibetani d'Europa. Mentre il Dalai Lama usciva dall'aereo, ad accoglierlo e salutarlo c'era Sogyal Rinpoche.

Quasi trentacinque anni prima, nel 1973, Sogyal Rinpoche aveva contributo ad organizzare la prima visita del Dalai Lama in Occidente. Quando il Dalai Lama sbarcò a Roma, Rinpoche e Kungo Phala, uno dei consiglieri più alti di Sua Santità, erano le uniche persone che andarono a riceverlo. Negli anni successivi, quando il Dalai Lama diventò una delle figure spirituali più riconosciute e rispettate del mondo, Rinpoche lo invitò molte volte a insegnare in Occidente. Ognuna di queste occasioni era stata estremamente speciale, ma la venuta di Sua Santità per inaugurare il tempio al centro principale di Rigpa era forse la più importante di tutte.

A Lerab Ling, l'attesa stava crescendo. Più di duemila persone erano allineate lungo la strada dal cancello principale al tempio. Molti erano lì già per la prima visita del Dalai Lama a Lerab Ling, otto anni prima, quando diede un importante insegnamento buddista e benedisse il sito in cui oggi si trova il tempio. Mentre giungeva voce che il corteo di macchine si stava avvicinando, un gruppo di monaci di Lerab Ling e di Gyurmé Ling, a Bir, in India, si muovevano vicino al tempio, pronti ad accompagnare Sua Santità in una processione cerimoniale. Ma così come le bandiere di preghiera appese accanto alla strada sventolavano nella brezza e il sole brillava sui tetti di rame del tempio, l'auto non si vedeva apparire da nessuna parte.

Il testo integrale di questo articolo si trova nell'edizione di dicembre 2008 di View, The Rigpa Journal